Non c’è nessuno
in questo attimo
di presenza e di assenza,
non ci sei neanche Tu;
pensavo di trovarti,
almeno qui.

Mi aggiro tra le antiche pietre,
spettatrici centenarie
di solenni liturgie
e di semplici celebrazioni,
di lodi vibranti
e di piccole
sussurrate preghiere.

Vivo la tua assenza,
la faccio penetrare in me,
mi lascio sconvolgere
da Te che non ci sei
e continuiamo ad amarci,
pur lontani.

Seguimi sui canali social

fb