Halloween: la fatica dell’accoglienza

E ora c’è la guerra contro Halloween poi la guerra contro la musica New Age, poi la guerra contro simboli satanici visti ovunque, compreso nel caffè del mattino…

Un cristiano non può trascorrere la sua vita di fede brandendo l’ascia della “dottrina” vedendo tutto ciò che non è cristiano cattolico apostolico romano come un attacco alla sua fede.
Gesù è stato l’uomo del dialogo, dell’incontro, ha saputo andare oltre alle rigide regole ebraiche pur di salvare e amare. DIO E’ AMORE!

E allora Halloween New Age e quant’altro non sono il nemico da odiare e combattere, ma modi per interrogarci sul proprio cammino di fede, e vie per incontrare altre persone che come noi, esattamente come noi, sono amate da Dio e sono in ricerca della Verità. Perchè se pensiamo di avere la Verità in tasca, beh allora siamo ancora lontani da essa. E non sarà una zucca a strizzare il nostro stomaco.

Gesù è la Verità certo, ma non ce ne possiamo appropriare come nostra: Dio è sempre più grande di noi, più oltre, e ogni volta che lo si vuole rinchiudere rimaniamo col sacco vuoto, e meno male…

Attira più mosche un goccia di miele che un barile di aceto.
(s. Francesco di Sales).

Condividi:

Next Post

Previous Post

2 Comments

  1. Agostino Di Meglio 31 ottobre 2016

    Ciao Luca,
    nemmeno che tutto vada bene però 😉
    Un abbraccio
    Ago

    • Luca Rubin 31 ottobre 2016 — Post Author

      Sempre ciò che “non va bene” sono gli estremismi, i fondamentalismi. Intagliare una zucca e fare un po’ di festa “escatologica” non è un male, poi ci sono le deviazioni, e quelle si sono un male. Spesso però si butta via il bambino insieme all’acqua sporca.

      Grazie Ago per la visita! 🙂

Leave a Reply

© 2017 Luca Rubin

Theme by Anders Norén