Come fili d’erba arruffati
Vivo di terra e di cielo
Nel caos degli eventi
Nel quieto correre delle nubi.

Mi accendo con un raggio di sole
Un po’ di pioggia mi racconta
Che tutto germoglia
E che Domani porterà speranza
A chi da tempo l’invoca.

Mille vicine radici
Vivono il buio di oggi
Mi danno vita e nutrimento
E continuo ad amare il cielo.

Non fuggo:
Scorgo riflessi di senso,
Scrivo e leggo di me e di Te
E questo basta al mio oggi.

Luca Rubin

Seguimi sui canali social

fb