Quando i rami
Sono quieti e freddi
E il vento più non li scompiglia
Silenzio vola leggero tra loro

Quando il giorno
Si conclude rapido
E tutto diventa ombra e ricordo
Di giochi, di voci e di fatiche

Quando mi fermo pensoso
Dopo mille passi solitari
Senza voltarmi
Avverto la Tua presenza

Attendo un tuo cenno,
La tua mano sulla mia spalla:
Sarà compiuta l’attesa
Appagata la Speranza.

Luca Rubin

Seguimi sui canali social

fb