Una famiglia… santa!

Buona festa della Santa Famiglia!

Oggi il vangelo ci illustra meravigliosamente come la vita di fede non è mai distaccata dalla vita reale, in mezzo a mille problemi e difficoltà, anzi la vita di fede s’incarna nella vita reale, proprio il Figlio di Dio si è incarnato tanto da diventare uno di noi, uno come noi.
Il brano di oggi può essere “affettato” in quattro porzioni.
Tre volte in poche righe l’angelo del Signore appare in sogno a Giuseppe, per difendere la famiglia di Gesù dalle insidie di Erode e del suo successore. E qui possiamo consolarci, vedendo le mille attenzioni che Dio Padre ha per i suoi figli: non siamo abbandonati a noi stessi, non siamo in mano al fato, al destino, ma siamo misteriosamente accompagnati e protetti dall’Amore che ci ha creati e salvati.
In questo momento di grande difficoltà, l’angelo dice a Giuseppe: “Àlzati, prendi con te il bambino e sua madre”: alzati dalla tua disperazione, riprendi possesso della situazione, e combatti! Prendi con te chi hai di più caro, e combattete insieme. L’amore sarà la tua forza, sarà l’amore che darà significato al tuo camminare nel buio più profondo. Sappi che senza l’amore non ce la potresti fare. Quel giorno che vi siete sposati, è stato un giorno di grande festa, applausi baci, emozioni bellissime. Ora, proprio in mezzo alla tempesta, il vostro matrimonio chiede di essere confermato e provato al fuoco. Solo dopo risplenderà e sarà davvero “per sempre”.  Oppure: che bello il giorno della nascita di tuo figlio: tutti eravate contenti, “ti assomiglia, guarda come sorride”; ora che tuo figlio, e tu con lui, vivete una grande prova, è lì che nasce davvero come tuo figlio, nel dolore e nell’amore.
E per finire in bellezza: che obbedienza perfetta fu quella di Giuseppe! Ha messo in pratica quello che l’angelo gli disse in sogno, parola per parola, con una fede e fiducia che incanta. Non perché Giuseppe non avesse carattere e non sapesse che fare da solo, in fondo era il capofamiglia, ma perché ha posto tutta la sua vita nelle mani del Signore, ha scommesso tutto, e con quest’obbedienza conferma la sua scelta, anche se è tremendamente difficile e doloroso!

La Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe ci aiuti, come hanno fatto loro, a vivere nell’Amore di Dio e nella Sua volontà, non per forza ma per amore!
Condividi:

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2017 Luca Rubin

Theme by Anders Norén