Mi vieni incontro
Là dove non ti raggiungo
Sei la mano tesa
Su quel tratto mai percorso.

Non ti spaventano
Lacune limiti e vuoti
Umanità da Te sposata
Da Te accolta e voluta.

Sei il mondo da scoprire:
Nuovi paesaggi nuove vite.
Ti nascondi e ti riveli
Sorridendomi ogni volta.

Ogni volta mi dici il tuo bene
Mi dai il tuo cuore.
Lo tengo stretto
Anzi: lo dono e ti ritrovo.

 

Luca Rubin


Also published on Medium.